adelasia intervista cover uptempo

Up-People: Adelasia

È uscito  venerdì 28 maggio 2021 per Sbaglio Dischi (distr. The Orchard) il nuovo singolo di Adelasia dal titolo Giornata Storta. Un nuovo capitolo che segue l’uscita del suo album di debutto 2021 pubblicato alla fine dell’anno scorso. 

Giornata storta è un brano che si impone come un singolo estivo per chi, un po’ come tutti, vive continuamente giornate storte, psicodrammi e amori non corrisposti, e riesce comunque a riderne e a lasciar correre. Ironia e malinconia convivono qui con sussurri, riverberi e atmosfere subacquee.

Ecco cosa ci ha raccontato!

Che ne è del tema ricorrente sull’acqua che spesso ritroviamo nei tuoi pezzi?

C’è anche qui, infatti parlo di una giornata al mare, non ne esco più.

In che modo i tuoi genitori ti hanno influenzato e indirizzato alla musica?

In realtà in nessun modo, nessuno dei due è musicista e nessuno dei due mi ha indirizzato alla musica, è una cosa che ho trovato da sola, loro peró sono di grande supporto e senza di loro non avrei potuto fare molto.

Dai tuoi pezzi si ritrova un attaccamento particolare a casa tua. E’ davvero così? Come mai?

Si sono molto legata alla mia ormai vecchia casa perchè è un posto un po’ magico, nel bosco e perché la mia è una famiglia molto unita e quella casa è un nido in cui tornare per leccarsi le ferite.

adelasia intervista uptempo

In che modo casa tua è rimasta Lucca e in che modo è diventata Lucca?

Ormai casa mia è Roma e penso che rimarrà Roma per un bel po’ peró Lucca è il posto in cui sono nata, che conserva i miei ricordi e quindi rimarrà sempre un po’ casa.

I tuoi “antagonisti” sono sempre la stessa persona?

No assolutamente, anzi credo non ci siano due canzoni che fanno riferimento alla stessa persona.

Qual è la tua giornata storta?

Quando al ristorante ordino una cosa e me ne arriva un’altra, mi succede molto spesso.