disarmo oceano single cover

Recensione: Disarmo – Oceano

Non c’è sesso senza amore cantava qualcuno una volta.

Diciamoci la verità, non c’è neanche amore senza sesso, e il nuovo singolo di Disarmo, intitolato Oceano, fuori il 18 dicembre edito Fonoprint e distribuito A1, si costruisce proprio attorno a questo basilare fondamentale concetto.

Il brano ricerca un sentimento animalesco, quell’istinto fuori controllo, la chimica, il profumo, il desiderio viscerale e carnale di restare dentro l’altra persona per più tempo possibile, annullando qualsiasi tipo di controllo, detronizzando le barriere e gestendo se stessi in funzione del corpo dell’altro, tempio da venerare. 

Dissacrando l’amore da dolce stil novo, Disarmo ci regala un bellissimo frame fotografico di una storia antica, l’ancestrale passione, il senso di sopravvivenza.

Nel luogo in cui contatto fisico diviene l’epicentro, la passione è senza dubbio il combustibile inevitabile per consumare la vita insieme, senza limiti spazio temporali, con l’unico vero bisogno di appartenere e di possedere.  

disarmo recensione oceano 2 uptempo

Il testo di Oceano è stato scritto il 30 ottobre 2020, su un arrangiamento che stagnava nell’hardisk del computer di Claudio (Disarmo) da mesi; l’arrangiamento invece è nato da un sample hip-hop e da un’improvvisazione di basso slap, il brano miscela sonorità nu-soul e indie.